Movavi Video Editor

  • Ritagliare, tagliare, ritagliare e ruotare i video

  • Aggiungere titoli, adesivi e transizioni

  • Applicare effetti visivi

Cos'è uno storyboard? Realizzare il primo storyboard in 7 passi

A cura di Marco Brogiato
5 254

In sostanza, uno storyboard è un modo visivo per organizzare e pianificare le riprese di un video. Di conseguenza, molti storyboard assomigliano molto ai fumetti, ma il loro scopo principale non è quello di mettere in evidenza le abilità dell'artista, bensì quello di aiutare registi e creatori ad assicurarsi di avere tutto il necessario per iniziare a girare i loro video.

Che cos'è uno storyboard?

Uno storyboard comprende numerose immagini in miniatura che delineano il flusso del video. Ogni immagine è corredata da alcune note esplicative che aiutano il lettore a dare un senso allo storyboard. È possibile utilizzare un software di storyboarding per crearne uno o disegnarlo a mano.

Mentre le sceneggiature sono basate sul testo, gli storyboard sono rappresentazioni visive del video. Sebbene la creazione di uno storyboard richieda tempo, i vantaggi sono numerosi.

  • Semplificano la pianificazione del video.

  • È possibile avere una visione chiara del video.

  • L'editing del prodotto finale sarà più rilassante.

  • Riducono le possibilità di commettere errori.

  • Potete condividere le vostre idee con i clienti o i colleghi con facilità.

Perché è necessario uno storyboard?

Se siete alle prime armi con la creazione di video e film, potreste chiedervi perché è necessario sapere come realizzare uno storyboard. Se si dispone di una sceneggiatura e di una telecamera, perché non ci si può semplicemente buttare a girare le riprese necessarie per il video? Quasi tutti i videomaker esperti utilizzano gli storyboard. Vediamo alcuni dei principali motivi per cui si dovrebbe sempre creare uno storyboard prima di iniziare a girare un video.

Gli storyboard aiutano a trasmettere la vostra visione

Sia che stiate proponendo la vostra idea per un video a un gruppo di investitori, sia che dobbiate semplicemente mostrare al vostro team creativo cosa volete fare con l'inquadratura iniziale, uno storyboard è di grande aiuto! Potreste lavorare da soli sui vostri primi video, ma se continuate a creare e montare video, è probabile che prima o poi dobbiate collaborare con altri. Se avete una chiara rappresentazione visiva della vostra visione del video, potete risparmiare molto tempo e frustrazione. Immaginate quanto sia più facile mostrare a qualcuno uno storyboard piuttosto che cercare di spiegare esattamente cosa volete vedere e sentire per ogni inquadratura e scena.

Inoltre, se continuate a realizzare video, potreste arrivare al punto di dover contattare degli investitori o proporre un'idea video a una società di produzione. I produttori e gli investitori professionisti vogliono sapere che stanno lavorando con qualcuno che sa cosa sta facendo. Non potete presentare la vostra idea per un grande progetto senza uno storyboard solido.

Risparmiare tempo con uno storyboard dettagliato

Molti nuovi creatori pensano che lo storyboard sia una perdita di tempo, ma quasi tutti imparano che in realtà lo storyboard fa risparmiare tempo. Certo, è un passo in più da fare prima di iniziare le riprese, ma considerate questo. Potreste avere una sceneggiatura o un copione e un'idea di come vorreste che fosse ogni inquadratura, ma avete visto come si incastrano le inquadrature e come il vostro video passerà da una scena all'altra?

Lo storyboarding fornisce una struttura per il video. Con uno storyboard completo, potete facilmente stilare un elenco completo delle inquadrature e spuntare ogni scena al termine delle riprese. In questo modo si evita di dover tornare indietro e riprendere qualcosa. Allo stesso modo, poiché lo storyboard vi mostrerà come il video scorrerà da un'inquadratura all'altra, vi darà anche la possibilità di vedere i punti in cui le transizioni potrebbero non funzionare bene come avevate immaginato. Questo vi permetterà di apportare modifiche alla sceneggiatura e allo storyboard per garantire un video migliore. Inoltre, non perderete tempo in inquadrature che poi dovrete modificare.

Gli storyboard facilitano la post-produzione

Se avete completato anche un solo progetto video, sapete che il lavoro non è finito quando avete terminato le riprese. Infatti, l'editing del video e l'aggiunta di effetti possono essere ancora più impegnativi delle riprese. Con uno storyboard, si può facilmente mettere in ordine ogni clip video e seguire le istruzioni stabilite nel processo di pre-produzione per creare un video lucido e di livello professionale.

Se lavorate con un team, questo aspetto è ancora più importante. Supponiamo, ad esempio, che abbiate scritto la sceneggiatura e girato il video, ma che non vi occupiate del montaggio vero e proprio. Considerate quanto tempo il vostro team potrebbe perdere per rivedere le scene che non corrispondono alla vostra visione. Il vostro montatore non vuole che gli stiate addosso, a guardare le sue spalle mentre lavora. E voi non volete perdere tempo. Invece, date loro gli strumenti necessari per avere successo al primo colpo. Lo storyboard è uno di questi strumenti. Infatti, alcuni editor vi diranno che un buon storyboard è importante quanto un buon software di editing video.

Quali sono le informazioni da includere?

Durante la creazione dello storyboard, è necessario avere ben chiari i dettagli da utilizzare. Dovete includere la giusta quantità di informazioni per comunicare efficacemente il vostro messaggio senza sprecare molto tempo ed energie.

Lo storyboard ideale ha un numero sufficiente di immagini per raccontare la storia dall'inizio alla fine in modo sensato. Fornite una miniatura ben caratterizzata per ogni scena significativa del video. Definite i personaggi, le ambientazioni e gli oggetti di scena in ogni immagine, in modo da rendere più facile la visione al pubblico.

Tenete conto delle transizioni e della posizione della telecamera mentre disegnate le immagini. Scrivete note aggiuntive quando sentite il bisogno di chiarire dettagli essenziali. L'idea è di mantenere il flusso della trama.

Tipi di storyboard

Prima di addentrarci troppo nell'argomento di come realizzare uno storyboard, esploriamo i tre tipi principali di storyboard che potreste utilizzare per il vostro prossimo progetto video.

1. Storyboard tradizionali

Gli storyboard tradizionali assomigliano molto ai fumetti. Sono disegnati a matita o a penna su carta e illustrano ogni scena o ripresa di un video o di un film. Alcuni storyboard video tradizionali sono molto dettagliati e sembrano opere d'arte, mentre altri sono costituiti da semplici schizzi con figure a bastoncino ed etichette per i diversi componenti di ogni scena. Inoltre, molti storyboard tradizionali non includono fotogrammi per ogni singola inquadratura. Invece, danno un'idea del flusso del video o del film. Questo approccio è in genere migliore per i video più semplici e/o per quelli in cui non è necessario comunicare molte informazioni sulle inquadrature ai team di produzione e post-produzione.

2. Storyboard in miniatura

Gli storyboard in miniatura possono sembrare simili agli storyboard tradizionali, in quanto possono essere realizzati con carta e penna. Tuttavia, i thumbnail storyboard sono sempre molto dettagliati e includono ogni aspetto di ciascuna inquadratura in ogni disegno. Questo livello di dettaglio, con una miniatura o un disegno per ogni singola inquadratura, rende estremamente facile la ripresa di un video. Basta seguire lo storyboard per avere tutte le riprese necessarie. Inoltre, quando sarà il momento di montare il video, avrete una guida passo passo per ogni scena. Che siate voi a fare il montaggio o che lo affidiate a uno dei vostri collaboratori, uno storyboard dettagliato vi aiuterà a realizzare un video migliore.

3. Storyboard digitali

Gli storyboard digitali sono ideali per i creatori di video che vogliono sapere come realizzare uno storyboard per un video se non sono bravi a disegnare. Utilizzando un software per storyboard appositamente progettato, gli storyboard digitali possono essere dettagliati o minimali a piacimento. Consentono di impostare ogni inquadratura sul computer e di aggiungere etichette, copia della sceneggiatura e note di azione per ogni fotogramma. In pratica, con uno storyboard digitale è possibile creare una miniatura dello storyboard con molto meno lavoro rispetto al disegno di ogni singolo fotogramma.

Tuttavia, se si sceglie questa strada, è importante notare che non tutti i programmi di storyboard digitale hanno le stesse capacità. Alcuni richiedono di disegnare gli storyboard in formato digitale. Alcuni animano gli storyboard per voi. Altri hanno diversi elementi pre-disegnati tra cui scegliere quando si mettono insieme gli storyboard. Tutti questi programmi rendono più facile la creazione e la condivisione dello storyboard del video rispetto al tentativo di disegnare uno storyboard vecchio stile con carta e penna.

Come realizzare uno storyboard

La realizzazione di uno storyboard non richiede una grande abilità artistica o una conoscenza avanzata dei video. Questi semplici passaggi dovrebbero aiutarvi a trasformare la vostra idea in uno storyboard che vi sarà utile.

1. Definire gli obiettivi

Prima di mettersi all'opera, è necessario avere una buona idea di ciò che si spera di ottenere con il video. Con obiettivi chiari per il progetto, potrete prendere decisioni informate mentre lavorate alla scheda. Un'adeguata preparazione è un prerequisito per il successo in qualsiasi ambito, e così dovrebbe essere anche quando si sceglie di intraprendere questa strada.

Pensate al vostro pubblico di riferimento e al messaggio che intendete trasmettere. Questi aspetti fondamentali vi aiuteranno a decidere il tono e il linguaggio da utilizzare per il video. Le parole devono raccontare la storia. Non lasciate spazio a seconde ipotesi.

Stabilite il periodo di tempo più appropriato per il video tenendo conto del pubblico di destinazione. Anche il canale di pubblicazione influenzerà il contenuto e la natura del video. Una volta presi in considerazione tutti questi fattori, sarete in una posizione eccellente per creare lo storyboard.

2. Brainstorming delle idee

Esaminate tutte le idee per il video con un amico o un collega. L'obiettivo è capire come fondere tutte le idee in una storia avvincente. Scrivete tutto ciò che vi passa per la testa e identificate ciò che includerete nel video. Questa scelta influenzerà il modo in cui creerete lo storyboard.

Mentre lo fate, cercate di visualizzare le idee in fogli di storyboard. Tenete a mente la sequenza degli eventi della vostra storia. A questo punto, sarete in grado di definire lo schema dello storyboard. In questa fase, dovrete indicare i personaggi principali, l'ambientazione e il tema del vostro video, nonché il modo in cui gli oggetti di scena e i personaggi interagiscono.

Da questo momento in poi, la creazione dello storyboard dovrebbe essere più semplice.

3. Creare una linea temporale per la vostra storia

Tenendo presente il flusso della storia, abbozzate una linea temporale adatta che guidi la vostra trama Identificate il punto di inizio, le transizioni critiche e la fine della storia. Riempite tutti gli spazi vuoti nella linea temporale per creare un flusso continuo. Nel frattempo, assicuratevi di semplificare la trama senza togliere la tensione.

4. Iniziare a disegnare

Il layout della maggior parte degli storyboard comprende una serie di riquadri. I modelli di storyboard gratuiti, che forniscono esempi da seguire, sono un'alternativa adeguata se non avete voglia di disegnare i vostri riquadri. Scegliete il formato che preferite prima di iniziare a disegnare. Assicuratevi che i riquadri sulla carta dello storyboard non occupino tutto lo spazio: dovrete comunque includere delle note aggiuntive.

Come nel caso di un libro di animazione, affrontate una scena alla volta. Gli storyboard non hanno bisogno di dettagli artistici di fantasia. Con un software per storyboard o uno schizzo di base, sarete pronti a partire. Disegnare a mano è molto più semplice e permette di trasmettere il messaggio in modo più pratico.

Se i vostri disegni non vi piacciono, potete sempre optare per delle figure in stile stick. Assicuratevi che il desiderio di perfezione non abbia la meglio in questa fase.

Ecco un modello che potete utilizzare per il vostro storyboard:

5. Includere note aggiuntive

Descrivete brevemente tutto ciò che avviene in ogni fotogramma con alcune note sotto le caselle. Aggiungete qualsiasi nota utile che possa guidare il processo di produzione. Dettagli come angolazioni della telecamera, testi sullo schermo ed effetti speciali sono adatti a questa parte. Basate queste note sul contenuto della sceneggiatura.

Durante la creazione dello storyboard, non escludete nessuna modifica utile alla storia. Siate sempre aperti a nuove idee, purché non cambino il flusso delle vostre idee.

6. Chiedere un secondo parere

Chiedete a un collega di analizzare lo storyboard completo e di fornirvi un parere sincero. Vi aiuterà a capire se la tavola comunica in modo efficace. Scoprirete anche eventuali sviste e aree da migliorare.

La fase di revisione può rivelarsi fondamentale per guardare la storia da un'angolazione diversa. Il giusto feedback dovrebbe aiutarvi a tenere sotto controllo eventuali errori prima di passare alla fase di produzione.

7. Rivedere lo storyboard

Valutate il feedback ricevuto e, se necessario, apportate le opportune modifiche. Non siete obbligati ad accettare tutte le idee dei vostri amici. Implementate solo ciò che è ragionevole. Lo storyboard dovrebbe darvi un'idea di cosa aspettarvi durante la produzione.

Il miglior software per lo storyboarding

  • La scelta migliore per le collaborazioni di gruppo: Miro
    Uno strumento collaborativo per storyboard, diagrammi di flusso e altre visualizzazioni.

  • Miglior strumento gratuito per il disegno di storyboard: Storyboarder
    Uno strumento gratuito facile da usare per disegnare storyboard tradizionali e in miniatura.

  • Creatore di storyboard a prezzi accessibili: Plot
    Un programma dal prezzo ragionevole con opzioni per aggiungere collaboratori e storyboard.

  • Il più intuitivo creatore di storyboard online: StudioBinder
    Un ottimo strumento per creare storyboard digitali online senza scaricare alcun software.

  • Il più potente creatore di storyboard online: Milanote
    Un robusto strumento per la creazione di storyboard con funzionalità di importazione di sceneggiature e pianificazione delle riprese.

Sintesi

Con lo storyboard, sarà più facile vendere l'idea ai potenziali clienti o coinvolgere tutti i membri del team nei vostri piani. Poiché fornisce il quadro generale del progetto video, lo storyboard è uno strumento eccellente per chiarire eventuali divergenze durante il brainstorming. Anche lavorare in team per creare lo storyboard è un'ottima alternativa.

Tenendo a mente queste informazioni, sarà più facile realizzare il vostro prossimo video. Per ottenere i migliori risultati dall'intero processo, dovrete dedicare tempo e impegno. Uno storyboard fornisce un quadro chiaro del progetto video e aiuta a mantenere la rotta durante la produzione. Se volete realizzare un video, provate a fare un montaggio con Movavi Video Editor.

Domande frequenti

Come faccio a fare storyboard se non so disegnare?

Non è necessario saper disegnare per creare storyboard utili. Se siete in grado di disegnare una figura e un riquadro, potete creare uno storyboard da utilizzare per i vostri video. Se volete storyboard più dettagliati e dall'aspetto professionale, che possano aiutarvi nella realizzazione di video collaborativi, potete anche utilizzare un software per creare storyboard digitali.

Devo fare lo storyboard di ogni ripresa?

Non è necessario fare lo storyboard di ogni singola ripresa per ogni tipo di video. Se state lavorando da soli o se non avete bisogno di comunicare informazioni dettagliate al vostro team per ogni ripresa, potete aggiungere note ed evitare di fare lo storyboard di ogni ripresa. Tuttavia, quanto più approfondito è lo storyboard, tanto più facile sarà il processo di ripresa. Pianificare ogni inquadratura con lo storyboard potrebbe farvi risparmiare molto tempo per rifare le riprese mancate in seguito.

Cosa viene prima, la sceneggiatura o lo storyboard?

In genere, la sceneggiatura viene prima dello storyboard. In alcuni casi, i creatori di video abbozzano lo storyboard durante la pianificazione di un nuovo video, ma la maggior parte dei creatori inizia con una sceneggiatura. Quando si inizia con una sceneggiatura, si ha la struttura di base del video in testa e su carta prima di iniziare a disegnare o usare un software per creare gli storyboard.

Domande?

Domande?

Se non riesci a trovare la risposta alla tua domanda, non esitare a contattare il nostro team di supporto.

Iscriviti per ricevere guide pratiche e offerte speciali!