Come usare OBS per registrare lo schermo [Guida 2024]

In questo articolo imparerete a conoscere:


  • Le migliori impostazioni di base e avanzate per OBS

  • Come impostare e ottimizzare OBS


Volete iniziare subito a registrare? Risparmiate il vostro tempo con il miglioramento video AI di Movavi Screen Recorder.

A cura di Marco Brogiato
12 795

Se volete registrare video di livello professionale dal vostro schermo, OBS Studio è una piattaforma valida. Il programma, però, è un po' complicato da configurare. Per coloro che sono alle prese con la configurazione, ecco il nostro elenco delle migliori impostazioni di registrazione di OBS.

Parametro

Impostazione consigliata

Risoluzione di base (tela)

Regolare le dimensioni del video che si desidera catturare, ad esempio 1920 × 1080 per adattarle alle dimensioni del monitor per la cattura a schermo intero a 1080p.

Risoluzione in uscita (in scala)

Regolare per adattarsi al formato del file di uscita o al formato di riproduzione o streaming consigliato per la piattaforma preferita.

FPS comuni (fotogrammi al secondo)

60 FPS

Mostra di più

Come usare OBS Studio per ottenere video di registrazione dello schermo della migliore qualità

OBS – Open Broadcaster Software – dispone di funzioni avanzate sia per l'acquisizione che per lo streaming. Per ottenere un output fluido, è necessario sapere come impostare OBS per la registrazione. Come usare OBS? Vediamolo insieme.

Bilanciare le impostazioni

Per ottimizzare le impostazioni di registrazione migliori per OBS Studio, è necessario preconfigurate impostazioni specifiche che si applicano a ogni registrazione. Queste impostazioni di base aiutano a catturare con una migliore qualità complessiva e dovrebbero rimanere come impostazioni predefinite.

Per configurare queste impostazioni, accedete al menu Impostazioni facendo clic su File > Impostazioni. Verrà visualizzata una finestra che elenca le opzioni per modificare le impostazioni in una serie di categorie come Output, Audio e Video.

Utilizzeremo queste categorie per:

  • Impostare i parametri di acquisizione video

  • Impostare i parametri di registrazione video

  • Impostare i parametri di streaming per la registrazione dello schermo

Strumento di autoconfigurazione

Quando si apre per la prima volta il registratore di schermo OBS, viene visualizzato uno strumento di autoconfigurazione. Da qui potete regolare le impostazioni per adattarle alle specifiche del computer. Se è necessario regolare ulteriormente le impostazioni, come illustrato nelle sezioni seguenti, si torna al menu Impostazioni.

Come funziona? Seguite le istruzioni di ogni categoria per ottimizzare le impostazioni di OBS per registrare schermo in ogni situazione.

Impostare i parametri di acquisizione video

È possibile migliorare la qualità dei video, facendo clic sulla categoria Video dal menu Impostazioni. Qui si trovano le opzioni che consentono di acquisire i video più fluidi possibili all'interno della piattaforma. Regolate le seguenti impostazioni per registrare schermo con OBS in modo ottimale.

1. La risoluzione di base (tela)

Rappresentata da larghezza × altezza, questa risoluzione rappresenta le dimensioni dell'area di acquisizione. È meglio adattarla alle impostazioni del monitor, ma è anche possibile creare una finestra di acquisizione personalizzata. 1920 × 1080 è la registrazione HD standard a 1080p.

2. Risoluzione di uscita (in scala)

La risoluzione dell'output (scalato) non deve necessariamente corrispondere alla risoluzione dell'acquisizione (tela). Tuttavia, per creare video di qualità migliore, è meglio che entrambe corrispondano. Per una riproduzione ottimale su una piattaforma specifica, assicuratevi che le impostazioni di risoluzione siano compatibili. In caso contrario, è necessario regolare le impostazioni per adattarle agli standard di caricamento della piattaforma.

3. FPS (fotogrammi al secondo) comuni

L'FPS, noto anche come frame rate, determina il numero di fotogrammi al secondo registrati dal video. Ciò influisce sulla qualità del video, in quanto un numero maggiore di fotogrammi offre un'immagine più fluida. 30 FPS o 60 FPS sono le impostazioni migliori in base alla capacità di memoria.

60 FPS ha un bitrate di registrazione più alto e occupa più spazio in memoria. Se volete che i vostri spettatori non subiscano lag durante la visione di video di gioco e altri contenuti di alta qualità, questa è l'opzione migliore.

4. Filtro di ridimensionamento

Quando la risoluzione in uscita è inferiore a quella della registrazione, il video deve essere ridimensionato per adattarsi alle dimensioni. Questo è il compito di questo filtro. Lanczos offre la massima qualità di ridimensionamento, ma non tutti i computer sono in grado di gestire questo filtro. Pertanto, si consiglia di attenersi a Bicubic, a meno che il sistema non sia in grado di gestire Lanczos.

Impostare i parametri di registrazione video

Fate clic su Output dal menu Impostazioni. Da qui potete scegliere tra Semplice e Avanzato per modificare un'ampia gamma d’impostazioni di uscita.

Non ci sono parametri veri e propri per questa sezione, poiché ognuno ha esigenze e sistemi di registrazione diversi. In ogni caso, esploreremo queste impostazioni nelle sezioni successive.

Per ora, fate clic sul menu a discesa accanto a Formato di registrazione e selezionate MP4. È il formato video più comunemente usato finora.

Impostare i parametri di streaming per la registrazione dello schermo

Lo streaming è un'altra area che può avere molte impostazioni in base alle proprie esigenze (vedi sotto). Ecco tre impostazioni che si possono usare come predefinite per la maggior parte degli streaming, supponendo di trasmettere in full HD a 1080p a 60 FPS.

Per accedere, fate clic su Uscita nella finestra Impostazioni. Quindi selezionate Avanzate dal menu accanto a Modalità di uscita. Fate clic sulla scheda Streaming e utilizzate queste impostazioni:

  1. Impostate il bitrate a 4.000.

  2. Impostate l'utilizzo della CPU su Molto veloce.

  3. Selezionate X264 come encoder.

Le migliori impostazioni di OBS per la registrazione

La sezione precedente fornisce un elenco predefinito d’impostazioni di OBS per registrazione schermo che si possono utilizzare nella maggior parte delle situazioni di registrazione o streaming. Ora esploreremo ogni categoria d’impostazioni, in modo da sapere come utilizzare quelle migliori di OBS per la registrazione in base al vostro progetto.

Impostazioni generali

La scheda Generale della finestra Impostazioni contiene impostazioni che influiscono sull'esperienza di utilizzo della piattaforma. Non c'è nulla nel menu che influisca sulla qualità dell'audio o del video. Esplorate queste impostazioni e scoprite cosa può essere utile nel vostro processo di creazione video.

Impostazioni di uscita

Abbiamo già visto questo menu, ma diamo un'occhiata più da vicino. Questo menu consente di personalizzare le impostazioni di codifica e di formato per i video e i flussi. Per iniziare, fate clic su Avanzate nel menu a discesa Modalità di uscita e utilizzate le impostazioni di registrazione di alta qualità di OBS che trovate a seguire.

Codificatore

Per creare un video, è necessario che il programma codifichi le informazioni del video in un formato specifico. La scheda grafica determina la velocità con cui il sistema può codificare le informazioni.

Molti articoli su "Come ottimizzare OBS per la registrazione" affermano che è necessario utilizzare l'impostazione NVENC H.264. Hanno ragione a riguardo, perché questa impostazione crea video e flussi di altissima qualità.

Questa impostazione, però, richiede una scheda grafica NVIDIA che potrebbe non essere installata nel sistema. Ecco perché raccomandiamo x264 come registratore predefinito.

Se avete una scheda grafica NVIDIA, utilizzate l'impostazione NVENC H.264 e noterete sicuramente una differenza durante la registrazione o lo streaming dei giochi.

Controllo del tasso

L'impostazione di controllo della velocità indica al sistema come allocare la velocità di trasmissione utilizzata. CBR produce clip video coerenti e di qualità, non stressa la scheda madre e offre un controllo completo della bitrate.

Tuttavia, se avete installato una scheda grafica NVIDIA, CQP è l'impostazione con la massima qualità. Sappiate che questa impostazione produce file video di grandi dimensioni ed è utilizzata principalmente da chi registra video in 4k.

Bitrate video

È sempre possibile impostare bitrate personalizzati per adattarli alla qualità del video che si desidera diffondere. Ricordate però che aumentando il bitrate, aumentano le dimensioni del file. Se si dispone di spazio di archiviazione e di una buona connessione a Internet (in caso di streaming), è possibile impostare un bitrate elevato, come 8000, per le registrazioni in full HD, per ottenere un video nitido.

Se si registrano video per esercitazioni o conferenze, e potenzialmente si possono riprodurre solo a 720p, si può scendere a 6000.

Bitrate audio

Regolare correttamente il bitrate audio è utile sia per lo streaming che per la registrazione. Il bitrate audio influisce sul bitrate complessivo e deve essere impostato in base allo spazio disponibile su disco, alla velocità di connessione a Internet e alla qualità audio desiderata. Un bitrate più alto significa un suono migliore. Se si registra un video in full HD, è meglio impostare la velocità di trasmissione audio in OBS a 320. Per i 720p, 192 è sufficiente.

L'audio è importante sia per lo streaming che per la registrazione; quindi, è importante avere sempre la migliore qualità audio possibile.

Impostazioni video

Sia la risoluzione di base (tela) che quella di uscita (scalata) dipendono dalle esigenze di output. È sempre possibile adattare le impostazioni alle dimensioni del monitor, per ottenere lo schermo intero, ma non è necessario. Tuttavia, questa è la prassi migliore per ottenere un'uscita video della massima qualità. Ricordatevi d’impostare la velocità di trasmissione a 30 o 60 FPS.

Impostazioni audio

Determiniamo le migliori impostazioni audio per OBS, iniziando dal menu Impostazioni nell'angolo in basso a destra della schermata principale.

Nella scheda Output è possibile modificare il Bitrate audio, che influisce direttamente sulla qualità audio e sulle dimensioni del file di output.

Andate alla scheda Audio. La frequenza di campionamento definisce il numero di campioni al secondo prelevati da un segnale continuo per ottenere un segnale discreto o digitale. Più alta è la frequenza di campionamento, più accurata sarà la rappresentazione dell'onda sonora. Selezionate l'opzione Stereo dall'elenco Canali. Due canali audio sono sufficienti per la maggior parte delle registrazioni.

Le impostazioni audio di OBS si trovano anche nella sezione Dispositivi. Se si utilizza l'uscita audio interna del computer, selezionate Default accanto a Desktop Audio. Se invece utilizzate un microfono esterno, selezionate il microfono da una delle quattro opzioni Mic/Auxiliary Audio.

  • Impostate la velocità di trasmissione al massimo di 320 kbps.

  • Impostate la frequenza di campionamento al massimo di 48 kHz.

  • Impostate i canali su Stereo

Utilizzo delle impostazioni avanzate per OBS

Le ultime due categorie d’impostazioni sono Tasti di scelta rapida e Avanzate. I tasti di scelta rapida non influiscono realmente sulla resa video, quindi diamo un'occhiata ad Avanzate. Qui è necessario incorporare le seguenti impostazioni per ottenere video di alta qualità:

  • Impostate la priorità di elaborazione su Sopra normale.

  • Impostate il renderer su Direct3D 11.

  • Impostate le impostazioni del colore su NV12, 709 e pieno.

Come ottimizzare OBS per la registrazione

Come impostare OBS per la registrazione delle partite

Per registrare il gioco, fate clic sul segno + sotto Sorgenti e selezionate Cattura gioco dal menu. Da qui si può scegliere se registrare l'intero schermo o una finestra specifica.

Se si cattura una finestra, assicurarsi che la risoluzione di base (tela) corrisponda alla risoluzione della finestra del gioco. Accertarsi inoltre di visitare le impostazioni audio se si utilizza un microfono esterno per la narrazione.

Come configurare OBS per i computer di fascia bassa o scadenti

Molte delle impostazioni riportate qui sopra si riferiscono ai computer moderni e più potenti. Se si lavora con un computer di fascia bassa, è necessario impostare le impostazioni in base alle specifiche del sistema per creare un video il più fluido possibile.

Il modo migliore per regolare questo aspetto è la risoluzione. Accedete al menu Impostazioni e fate clic su Video. Quindi, diminuite le impostazioni della risoluzione finché non si ottiene una maggiore fluidità. La qualità del video sarà inferiore, ma almeno si ridurrà la possibilità di lag e si creerà un'esperienza di visione fluida.

Come configurare OBS per conferenze e lezioni online

Per le lezioni e le conferenze, è meglio scegliere Cattura schermo dal menu Sorgenti. Anche in questo caso, si dovrà regolare la Risoluzione di base (tela) in modo che corrisponda al proprio schermo.

Se state registrando la vostra lezione, utilizzate un microfono per ottenere un suono migliore. Assicuratevi di aver prima configurato le impostazioni audio.

Come impostare OBS per lo streaming

Per lo streaming, le impostazioni delle sezioni precedenti vanno bene per la maggior parte degli scenari. Per ottimizzare lo streaming, è necessario concentrarsi su bitrate e FPS. È qui che entra in gioco la velocità di Internet. È necessario disporre di una connessione Internet più veloce per trasmettere flussi di qualità superiore con bitrate più elevati.

Ecco una breve guida per impostare bitrate e FPS per lo streaming:

  • Video 720p a 30 fotogrammi al secondo – da 1.500 a 4.000 kbps

  • Video 720p a 60 fotogrammi al secondo – da 2.500 a 5.000 kbps

  • Video 1080p a 30 fotogrammi al secondo – da 3.000 a 6.000 kbps

  • Video 1080p a 60 fotogrammi al secondo – da 4.500 a 9.000 kbps

Le migliori alternative a OBS

Il nostro obiettivo è fornirti solo informazioni verificate. Per garantire ciò, il Team di redattori di Movavi fa quanto segue:

  • Il team testa tutti i prodotti menzionati in questo articolo.

  • Durante il test, confrontiamo le caratteristiche chiave dei prodotti, che includono la selezione dell'area di acquisizione, la programmazione della registrazione, la visualizzazione delle sequenze di tasti e del mouse e altre funzionalità significative.

disclaimer_person

Non siete fan di OBS? Di seguito sono riportate le nostre analisi di alcune delle migliori alternative.

Ideale per: registrazione di lezioni e contenuti online in generale

Sistema operativo: Windows e macOS

Prezzo: prova gratuita, $42.95/anno e $59.95/per sempre

Valutazione G2: 4,5 su 5, 50 recensioni

Con Movavi Screen Recorder, gli utenti hanno a disposizione una piattaforma facile e conveniente per registrare il proprio schermo. Il programma può essere utilizzato per registrare esercitazioni online, eventi, lezioni e conferenze. L'installazione è facile e veloce e il programma ha un sacco di funzioni eccellenti per aiutare a modificare i video dopo la cattura.

Caratteristiche principali

  • Mostra la pressione dei tasti

  • Cattura lo schermo e la webcam

  • Registra solo l'audio

Vantaggi

  • Interfaccia facile da usare

  • Funziona velocemente e senza interruzioni

  • Molti controlli interattivi

Svantaggi

  • Offre una versione gratuita, ma è necessario pagare per utilizzare tutte le funzioni

Ideale per: registrazione e streaming di videogiochi

Sistema operativo: Windows

Prezzo: prova gratuita, $35.95/per sempre

Valutazione di Steam: 6 su 10, 43 recensioni

Gecata by Movavi è la soluzione di registrazione e streaming dell'azienda per i giocatori seri. La piattaforma è facile da usare e permette agli utenti di ottimizzare video di alta qualità per i loro spettatori.

È possibile registrare sia video che audio, in gioco o tramite un microfono esterno. Il programma può anche aggiungere le registrazioni della webcam al video, per mostrare la narrazione e le proprie reazioni a ciò che sta accadendo.

Caratteristiche principali

  • Acquisizione audio bidirezionale

  • Controlli completi per l'acquisizione

  • Registrazione video 4K

Vantaggi

  • Nessuna perdita di prestazioni

  • Offre l'accelerazione hardware

  • Registrazione video e audio

Svantaggi

  • Non disponibile per Mac

  • Filigrane nella versione gratuita

Game Bar di Windows 10

Ideale per: soluzione rapida

Sistema operativo: Windows

Prezzo: gratuito

Valutazione PCMag: 3,5 su 5

La Game Bar di Windows 10 è già integrata in qualsiasi PC con Windows 10 installato. Il programma è incostante nelle sue funzionalità, ma Microsoft ha apportato alcuni aggiornamenti nel corso degli anni. È uno strumento valido se si ha bisogno di una soluzione rapida per la registrazione o lo streaming di video, ma sono disponibili opzioni migliori.

Caratteristiche principali

  • Monitoraggio delle prestazioni del sistema

  • Può riprodurre musica da Spotify

  • Funziona per i giochi o per qualsiasi applicazione

Vantaggi

  • Funziona bene quando funziona!

  • Già integrato in Windows 10

Svantaggi

  • Prestazioni incoerenti

  • La barra dei giochi non appare sempre quando lo si desidera

Sintesi

L'impostazione di OBS per la registrazione di streaming, giochi e videoconferenze è abbastanza semplice. Con i suggerimenti e i trucchi di cui abbiamo parlato qui, dovreste essere in grado di creare video di qualità, registrando lo schermo e/o l'attività della webcam. Se state cercando una buona alternativa a OBS Studio, che vi aiuti a realizzare video di alta qualità, vi consigliamo di provare Movavi Screen Recorder o Gecata by Movavi.

Movavi Screen Recorder

Il modo migliore per registrare lo schermo

Esclusione di responsabilità: Movavi Screen Recorder non consente l’acquisizione e la copia di flussi video e audio protetti da copia.

Domande frequenti

Quali sono le impostazioni migliori per la registrazione OBS?

Per molti utenti, le impostazioni migliori per la registrazione OBS sono:

  • Formato del file video: MP4 con possibile download

  • Traccia audio: 1

  • Codificatore: x264

  • Bitrate: 40.000 (o 15.000-25.000 se si lavora con un computer di fascia bassa)

Come s’imposta OBS per la registrazione?

Quando si apre OBS Studio per la prima volta, dovrebbe essere richiesto di eseguire il processo di autoconfigurazione. Se lo strumento Auto-Configurazione guidata non appare automaticamente, lo si può trovare nel menu Strumenti nella parte superiore dello schermo. Eseguire questo strumento per consentire a OBS di verificare automaticamente i requisiti del sistema e cercare di trovare le impostazioni adatte al computer. Questo dovrebbe includere le impostazioni per la registrazione, la risoluzione, il codificatore, il bitrate e altre impostazioni.

Una volta eseguito lo strumento di autoconfigurazione, verificate che OBS sia impostato per il vostro dispositivo audio preferito. Per farlo, fate clic su Impostazioni > Audio. Verificate quindi che sia selezionato il dispositivo audio corretto o cambiatelo, se ne utilizzate un altro.

Successivamente, è necessario aggiungere le sorgenti video. Individuare la casella Sorgenti nella parte inferiore dello schermo e fare clic su +. Si apriranno diverse opzioni, tra cui Game Capture, Window o Video Capture Device (per catturare il video della webcam). Selezionate la sorgente video appropriata e sarete pronti a iniziare la registrazione.

Come s’imposta OBS per la registrazione delle partite?

Per registrare un gameplay con OBS, andate su Impostazioni > Audio per assicurarsi che l'uscita audio sia impostata correttamente sull'audio interno del computer o su un microfono esterno, se lo si utilizza. Quindi, passate alla casella Sorgenti nella parte inferiore dello schermo. Fate clic su + e selezionare Game Capture. In questo modo ci si assicurerà di registrare la finestra del gioco e nessun'altra sorgente video.

Perché la mia registrazione OBS è laggosa?

Se il video che si sta catturando non è in ritardo, ma la registrazione OBS lo è, è probabile che sia necessario ridurre la velocità di trasmissione e/o abbassare le impostazioni di risoluzione del gioco. Se il problema persiste e sapete che il vostro computer non si blocca, potreste provare un'applicazione di acquisizione video alternativa, come Movavi Screen Recorder.

Date un'occhiata a questa panoramica di registratori di schermo senza lag:

Qual è il miglior formato di registrazione in OBS?

Si consiglia d’impostare FLV come formato di registrazione in OBS. La scelta di FLV ha un grande vantaggio: se OBS si blocca durante la registrazione per qualsiasi motivo, tutto ciò che è stato catturato in precedenza verrà salvato. In termini di supporto del formato, la scelta migliore è MP4, poiché è il formato più comunemente utilizzato.

Quali sono le migliori impostazioni OBS per 720p 60FPS?

Per lo streaming o la registrazione a 720p, le due opzioni principali sono la velocità di trasmissione e la risoluzione. Per video a 720p a 60 fotogrammi al secondo, la velocità di trasmissione consigliata è compresa tra 2.500 e 5.000 kbps. La risoluzione della tela deve corrispondere alle dimensioni della finestra che si desidera catturare. La risoluzione scalare deve essere 1280 × 720 per un flusso o un video a 720p.

Qual è il miglior codificatore OBS?

Dipende principalmente dal vostro hardware. Se si dispone di una scheda grafica NVIDIA, è possibile utilizzare il codec NVIDIA NVENC H.264 che offre una qualità migliore rispetto all'encoder x264, ma non dispone delle opzioni personalizzate. D'altra parte, il codificatore x264 utilizza la CPU e potrebbe essere una scelta migliore per lo streaming. Se siete utenti avanzati, potete utilizzare le impostazioni personalizzate del codificatore x264 di OBS, che non sono presenti nel codificatore NVIDIA NVENC H.264.

Domande?

Domande?

Se non riesci a trovare la risposta alla tua domanda, non esitare a contattare il nostro team di supporto.

Iscriviti per ricevere guide pratiche, offerte speciali e suggerimenti sulle app!