Non sapete come ridimensionare un video?

Provate Movavi Video Converter!
  • Conversione super veloce
  • Elaborazione batch di file: qualsiasi numero e dimensione
  • Nessuna perdita di qualità, anche con video 4K
  • Facile modifica e compressione

Scaricate il programma e seguite queste istruzioni

Сome ridimensionare un file video

A volte, è necessario ridimensionare un file video oppure modificarne le proporzioni senza perdere qualità, ad esempio per riprodurre un video HD widescreen (proporzioni 16:9) sullo schermo 4:3 di un iPod Classic. Se si tenta di caricare sul dispositivo un video con proporzioni errate, il file non verrà riprodotto oppure verrà visualizzato in modo errato, solitamente con immagini allungate.

Se non sapete come ridimensionare un video, provate Movavi Video Converter. Il programma supporta tutti i formati video più diffusi, compresi AVI, MOV, MP4, MPEG e WMV, quindi è possibile utilizzarlo per cambiare le dimensioni dei video in quasi ogni formato, oltre che per rimpicciolire i video. Movavi Video Converter dispone di numerose impostazioni predefinite per i social network e i siti Web più popolari, permettendo di ridimensionare i video per YouTube, Facebook e altri siti.

Per iniziare a utilizzare il programma per ridimensionare video di Movavi, è sufficiente scaricare e installate la versione per Windows o Mac del software, disponibile anche in italiano.

Movavi Video Converter consente di convertire video in tutti i formati più diffusi e ridimensionarli con 5 semplici operazioni:

Aprite Movavi Video Converter e aggiungete il file video al programma.

Selezionate il formato di uscita desiderato per la conversione.

Fate clic sull'icona dell'ingranaggio accanto al campo Formato output.

Per modificare le dimensioni del video, specificate la risoluzione e scegliete il metodo di ridimensionamento desiderato.

Avviate la conversione.

Diamo un'occhiata al quarto passaggio. Movavi Video Converter dispone di numerose opzioni per modificare la risoluzione dei file video: potete usare una delle quattro impostazioni predefinite di ridimensionamento oppure scegliere una risoluzione video standard, o persino impostare manualmente la larghezza e l'altezza del filmato.

Impostazioni predefinite automatiche

Tutti questi quattro metodi permettono di mantenere le proporzioni originali senza distorcere le immagini.

Adattamento intelligente

Vediamo come convertire un video 640 × 480 con proporzioni di 4:3.

1. Nell'elenco dei formati, selezionate l'impostazione predefinita con la risoluzione desiderata: ad esempio, 1280 × 720 (proporzioni di 16:9). Quindi, nella finestra Impostazioni, selezionate Adattamento intelligente nell'elenco Dimensione.

2. Adesso supponiamo di avere due rettangoli: le dimensioni del primo corrispondono alla larghezza e altezza del video originale mentre le dimensioni del secondo corrispondono alla larghezza e altezza dell'impostazione predefinita selezionata. Il programma sovrappone i rettangoli e modifica la larghezza e l'altezza del fotogramma 640 × 480 mettendolo all'interno del secondo rettangolo.

La dimensione del video di destinazione verrà calcolata come il rettangolo più grande possibile inseribile all'interno di un riquadro la cui larghezza è 1280 e l'altezza è 720, mantenendo le proporzioni del video originale. In questo caso, la dimensione finale sarà 960 × 720.

Come si vede, le proporzioni del video di destinazione sono sempre 4:3. Quando si riproduce il filmato di destinazione, l'immagine è identica all'originale, senza distorsioni o strisce nere intorno al video.

Dimensione massima

Il calcolo delle dimensioni è esattamente come per lo strumento Adattamento intelligente, ma utilizzando questo metodo non è possibile ingrandire le dimensioni del fotogramma originale. Se se tenta di impostare una risoluzione maggiore, il video di destinazione avrà le stesse dimensioni dell'originale. “Ma in che modo è possibile utilizzare il programma per elaborare i video?", potreste chiedervi. Immaginate di avere molti video, ognuno con una risoluzione diversa, e di dover impostare un limite per la larghezza e l'altezza durante la conversione. Ad esempio, immaginate di dover creare un video per un dispositivo mobile con schermo 800 × 600 e di disporre di tre filmati: 640 × 480, 800 × 600 e 1920 × 1080. Se si imposta manualmente una risoluzione di destinazione di 800 × 600 oppure si utilizza Adattamento intelligente, verranno modificate le dimensioni di tutti e tre i filmati: i primi due verranno ingranditi mentre il terzo verrà rimpicciolito. Tuttavia, per i video 640 × 480 e 800 × 600 questo tipo di ridimensionamento è inutile per due motivi:

  1. Questi filmati possono essere visualizzati correttamente sul dispositivo anche mantenendo le dimensioni attuali.
  2. Aumentare la risoluzione durante il processo di conversione non fa che appesantire inutilmente le dimensioni del video senza migliorare la qualità.

In questo caso, è sufficiente ridurre le dimensioni del video se sono troppo grandi per la risoluzione del dispositivo, ed è qui che l'opzione Dimensione massima diventa utile!

½ originale e ¼ originale

Selezionando queste opzioni, si riducono semplicemente la larghezza e l'altezza originali del video di un fattore di due o quattro.

Regolazione manuale e risoluzioni standard

Per modificare le proporzioni del video, è possibile impostare con facilità una nuova dimensione manualmente. Selezionate Personalizza dall'elenco Dimensione e inserite i valori in pixel nei campi Larghezza e Altezza. È inoltre possibile scegliere una delle risoluzioni video standard dallo stesso elenco.

La modifica delle proporzioni di un'immagine può causare problemi come l'allungamento del video o l'effetto pixel oppure la comparsa di strisce nere lungo i bordi (il cosiddetto "effetto francobollo”). Per evitare questi problemi, è sufficiente impostare il metodo e i parametri di ridimensionamento corretti nella finestra Impostazioni.

Metodi di ridimensionamento

Vediamo quali sono i metodi di ridimensionamento disponibili: Allunga, Letterbox, Ritaglia e Auto (vedere sotto).

Video originale

Allunga

Letterbox

Auto

Ritaglia

  • Allunga – il fotogramma del video originale viene allungato (o condensato) in base alle dimensioni specificate (larghezza e altezza).
  • Letterbox – il fotogramma del video originale viene inserito nel fotogramma di destinazione. Le proporzioni non cambiano e lo spazio libero tra i fotogrammi di origine e di destinazione appare sotto forma di strisce nere. In Movavi Video Converter, questo è il metodo predefinito.
  • Ritaglia – il fotogramma del video originale viene inserito nel fotogramma di destinazione. Le proporzioni non cambiano e le parti del fotogramma di origine che escono dal fotogramma di destinazione vengono tagliate.
  • Auto – un compromesso tra Allunga e Ritaglia. Il programma ritaglia e allunga simultaneamente il video in base alle dimensioni richieste.
Qualità di ridimensionamento

Sono disponibili quattro opzioni per la qualità di ridimensionamento: Bassa (bozza), Buona (veloce), Max (media) e Ottima (lento). L'immagine in basso mostra le differenze tra la prima e l'ultima di queste opzioni.

Video originale

Ridottobassa

ottima

Ingranditobassa

ottima

  • Bassa (bozza) – questa modalità utilizza il metodo di interpolazione più vicino. L'elaborazione è piuttosto rapida, ma la qualità del video di destinazione è inversamente proporzionale alla velocità. Aumentando le dimensioni del fotogramma, si creerà probabilmente un evidente effetto pixel.
  • Buona (veloce) e Max (media) – entrambe queste modalità utilizzano l'interpolazione bilineare. L'elaborazione è leggermente più lenta, ma la qualità del video di destinazione è migliore che con la modalità bozza. Selezionando una delle dimensioni maggiori del fotogramma, l'effetto pixel è ancora presente, ma in generale l'immagine è più nitida. La modalità Buona è leggermente più veloce di Max, ma la qualità dell'immagine è inferiore (come si evince dai nomi), ma in concreto la differenza è quasi impercettibile. Diventa più evidente solo se si ridimensiona il video e la differenza tra la risoluzione di origine e quella di destinazione è notevole. In Movavi Video Converter, la modalità Buona è quella predefinita, perché costituisce un valido compromesso tra velocità e qualità.
  • Ottima (lento) – utilizza l'interpolazione bicubica. L'elaborazione è molto più lenta, ma il risultato è migliore: in pratica la conversione viene effettuata senza perdere qualità. Se si aumenta la dimensione del fotogramma, l'immagine risulta nitida senza effetto pixel. Inoltre, se si riducono le dimensioni del fotogramma utilizzando questo metodo, l'effetto Moiré e gli altri effetti indesiderati sono molto meno frequenti che con gli altri tre metodi, con i quali le linee dei video spesso appaiono interrotte o con spessori irregolari; al contrario, la modalità Ottima consente di effettuare la conversione mantenendo la qualità.

Adesso che conoscete i metodi di ridimensionamento disponibili in Movavi Video Converter, potete scegliere quello più adatto alle vostre esigenze. Ridimensionare i video è davvero facile: scaricate il programma e provatelo!

 

Movavi Video Converter

Il modo ideale per convertire i file multimediali nel formato desiderato!

  • Conversione di file video, audio, DVD e immagini
  • Conversione ultrarapida senza riduzione della qualità
  • Miglioramento della qualità, regolazione dell'audio, taglio e unione di file prima della conversione
  • Salvataggio di file video e audio per l'accesso da dispositivi mobili