FLAC vs. WAV: differenze tra i formati

Marco Brogiato A cura di Marco Brogiato

Se si desidera cambiare il formato dell'audio, utilizzare Movavi Video Converter!

  • Conversione fulminea
  • Elaborazione di file in batch: qualsiasi numero, qualsiasi dimensione
  • Nessuna perdita di qualità

Quando si utilizza un convertitore video o un lettore multimediale, si scopre che esistono molti formati di file diversi, soprattutto nel mondo dell'audio e del video. FLAC e WAV sono due formati audio comunemente utilizzati, ma qual è il migliore tra FLAC e WAV? Come convertire FLAC in WAV? Continuate a leggere per scoprirlo.

Parametro di confronto

FLAC

WAV

Descrizione

Un formato audio di compressione senza perdita di dati progettato per preservare la qualità e risparmiare spazio.
Per saperne di più

Un formato audio non compresso che rappresenta lo standard per l'utilizzo sui CD.
Per saperne di più

Estensione del file

.flac

.wav o .wave

Sviluppatore

Fondazione Xiph.Org

IBM e Microsoft

Mostra di più

WAV vs. FLAC: le principali differenze

Che cos'è il formato FLAC?

Per comprendere le differenze tra WAV e FLAC e capire quale sia l'opzione migliore per voi nel dibattito tra WAV e FLAC, è necessario conoscere i dettagli di ciascun formato di file. Cominciamo quindi con una panoramica su cosa sia il FLAC per aiutarvi a capire se FLAC o WAV fanno al caso vostro.

FLAC è l'acronimo di Free Lossless Audio Codec. In parole povere, la parte "lossless" del nome significa che è possibile comprimere altri file audio nel formato FLAC per risparmiare spazio senza perdere la qualità del suono originale.

Questo è uno dei grandi vantaggi di FLAC, sviluppato dalla Xiph.Org Foundation e rilasciato nel 2001. È stato progettato per ridurre i file audio a circa il 60% delle loro dimensioni originali, creando copie molto più piccole e facili da memorizzare o inviare.

Come detto, i file FLAC, più piccoli e più versatili, mantengono gli stessi livelli di qualità. Tra gli altri vantaggi del FLAC nel dibattito tra .wav e .flac c'è il fatto che si tratta di un formato libero e open-source, per cui è possibile modificarlo a piacimento.

In termini di compatibilità, il formato FLAC è compatibile con la maggior parte dei lettori multimediali moderni, quindi non si dovrebbero incontrare problemi nell'esecuzione dei file FLAC. Tuttavia, ci sono alcuni problemi di compatibilità con alcuni dispositivi e la profondità di bit e la frequenza di campionamento di FLAC sono limitate, quindi questo formato non è perfetto. Se necessario, è possibile convertire WAV in FLAC.

Vantaggi:

  • Qualità audio eccellente

  • Compressione lossless per una facile condivisione e archiviazione

  • Funziona sulla maggior parte dei dispositivi

  • Gratuito e open source

Svantaggi:

  • Potrebbero verificarsi alcuni problemi di compatibilità

  • Limitazioni della profondità di bit e della frequenza di campionamento

Che cos'è il formato WAV?

Quindi, è meglio scegliere WAV o FLAC per il vostro prossimo progetto o download audio? E il WAV è migliore del FLAC? Per capire se è meglio il FLAC o il WAV, è necessario conoscere a fondo cos'è il WAV e come si confronta.

WAV è tecnicamente noto come Waveform Audio File Format e può apparire con l'estensione .wav o .wave, quindi può essere indicato come WAV o WAVE, e si pronuncia come la parola "Wave" in entrambi i casi.

Questo formato audio è stato sviluppato da IBM e Microsoft ed è stato originariamente progettato per la memorizzazione di flussi di bit audio sui PC Windows. È stato il formato audio principale per la memorizzazione di audio non compresso sui dispositivi Windows fin dal suo rilascio nel 1991 ed è anche il formato standard utilizzato sui CD.

Qual è la differenza tra WAV e FLAC? Oltre al fatto che il WAV è molto più vecchio, un'altra grande differenza tra FLAC e WAV è che il WAV è un formato non compresso. Ciò significa che i file WAV tendono a essere molto più grandi dei file FLAC.

Essendo non compresso, il WAV si comporta molto bene anche in termini di qualità pura e bitrate, senza limitazioni su aspetti come la profondità di bit. Quindi, da un punto di vista tecnico, il WAV può essere visto come un leggero vincitore nel dibattito sulla qualità di FLAC e WAV e sul bitrate di FLAC e WAV.

Il formato WAV, tuttavia, non è open-source. È un formato proprietario, quindi meno aperto alle modifiche e allo sviluppo. Inoltre, come spiegato in precedenza, i file di questo formato possono essere piuttosto grandi e a volte difficili da lavorare. Quindi, in termini di dimensioni FLAC vs. WAV, FLAC è il vincitore.

Tuttavia, la compatibilità non è un problema con il WAV, come può esserlo con il FLAC. I file WAV possono essere riprodotti su quasi tutti i dispositivi e sono compatibili con quasi tutti i lettori multimediali e i tipi di software.

Vantaggi:

  • Livelli di qualità impeccabili

  • Nessuna restrizione sulla profondità di bit o sulla qualità

  • Compatibilità quasi universale

  • Facile da lavorare

Svantaggi:

  • File di grandi dimensioni

  • Non sono open source

Ora che sappiamo cosa sono questi formati, diamo un'occhiata alle principali differenze tra loro.

Lossy e lossless

I file audio lossy perdono una certa qualità quando vengono compressi o convertiti da una forma all'altra. Lossless, invece, si riferisce a quei formati audio che registrano una perdita di qualità trascurabile quando vengono compressi o trasferiti in altri formati. Poiché sia FLAC che WAV sono lossless, diventa ancora più difficile rispondere alla domanda: è meglio FLAC o WAV?

Compresso e non compresso

Scegliere FLAC o WAV significa anche scegliere tra formati compressi e non compressi. Una differenza significativa tra FLAC e WAV è che mentre il primo è compresso, il secondo è una copia esatta del file audio originale. Convertire un file audio in FLAC significa comprimerlo per occupare meno spazio rispetto al formato WAV, ma senza alcuna perdita di qualità. Quindi, se lo spazio di archiviazione è la vostra preoccupazione principale, scegliete FLAC rispetto a WAV perché raggiunge una compressione fino al 60% del file sorgente.

Frequenza di campionamento e profondità di bit

Per capire come funzionano i formati audio è necessario comprendere i concetti di frequenza di campionamento e profondità di bit. La frequenza di campionamento e la profondità di bit indicano la precisione di un suono registrato digitalmente. Senza entrare nei tecnicismi, è importante affermare subito che maggiore è la frequenza di campionamento e la profondità di bit, maggiore è la qualità dell'audio in questione.

Le frequenze di campionamento sono espresse in Hertz o kilohertz, mentre la profondità di bit è espressa in bit. La frequenza di campionamento si riferisce a quante volte un software di rendering audio campiona il file audio in un secondo. Se la frequenza di campionamento è alta, ad esempio 194 kHz, significa che il software campiona la musica 194.000 volte in un secondo e può leggere molte informazioni da questo brano.

Il software di rendering può utilizzare 16 o 24 bit di informazioni per descrivere accuratamente un file audio. Gli esperti di informatica descrivono questo fenomeno come profondità di bit. Una profondità di bit elevata, ad esempio 32 bit, si traduce in una qualità audio superiore rispetto a una profondità di bit inferiore, pari a 8 bit.

Alla luce di queste informazioni, come si configura la sfida tra FLAC e WAV? Essendo non compresso, il WAV non perde nulla in termini di qualità ma occupa più spazio sul dispositivo, mentre il FLAC è compresso e può perdere alcuni dettagli del file durante la compressione. Tuttavia, non si noterà alcun aumento di qualità poiché il FLAC è privo di perdite.

Gratuito e open-source

FLAC sembra battere WAV a mani basse su questo fronte. Il primo è disponibile gratuitamente e può essere modificato perché è open-source, a differenza del secondo, brevettato da Microsoft. Quindi, se siete alla ricerca di un formato audio con il quale potete armeggiare, scegliete FLAC.

Tuttavia, questo non significa che il WAV sia inferiore al FLAC. Se non siete soddisfatti del WAV, potete comunque convertirlo in FLAC con un buon convertitore video come Movavi Video Editor. Pur essendo un editor video, dispone di opzioni per convertire anche i file audio, quindi è la scelta più conveniente per chi desidera passare da un formato audio all'altro.

Scegliere FLAC o WAV può non essere un compito facile. I due formati di file audio sono quasi simili. L'unica differenza è che uno è compresso e l'altro no. La scelta può dipendere dalle preferenze personali nell'uso e nell'archiviazione dei file multimediali.

E lo stoccaggio?

Se si confrontano WAV e FLAC in termini di spazio di archiviazione, si scopre che FLAC occupa meno spazio grazie alla compressione. WAV occuperà più spazio sul dispositivo, richiederà più tempo per il trasferimento da un dispositivo all'altro e per il download, il che potrebbe essere piuttosto scomodo per alcuni utenti. Quindi, se si vuole scegliere WAV o FLAC, lo spazio di archiviazione può essere un fattore importante.

Conversione tra WAV e FLAC

Quindi, è meglio WAV o FLAC? Entrambi i formati hanno pro e contro, ma non è necessario scegliere tra loro. È possibile utilizzare un'applicazione o uno strumento di conversione, come Movavi Video Converter, per convertire facilmente i file audio da un formato all'altro.

Anche se Movavi Video Converter è stato progettato principalmente per la conversione di video, funziona altrettanto bene anche con la conversione di file audio. Ecco come fare:

  1. Installare Movavi Video Converter. Scaricate i file di installazione dal sito ufficiale per il vostro dispositivo (Windows o Mac) e seguite le istruzioni per l'installazione.

  2. Aprite Movavi Video Converter, fate clic su Aggiungi media, quindi su Aggiungi video. Scegliere il file FLAC o WAV da convertire.

  3. Selezionare il formato di destinazione. Aprire la scheda Audio, scegliere FLAC o WAV, a seconda del formato di file che si desidera convertire, e scegliere una preimpostazione.

  4. Fare clic su Salva in nella parte inferiore della finestra del programma e selezionare la posizione in cui si desidera salvare il nuovo file. Quindi, premere il pulsante Converti per convertire il FLAC in WAV o il WAV in FLAC.

Sintesi

Se vi siete chiesti quali siano le differenze tra WAV e FLAC o volete sapere quale sia il migliore, speriamo che questa guida vi abbia fornito le informazioni necessarie. Sia il FLAC che il WAV hanno caratteristiche uniche ed entrambi possono essere ottimi da usare e lavorare.

Domande frequenti

Qual è il migliore: WAV o FLAC?

La differenza principale tra questi due formati è la compressione. I file WAV non sono compressi, il che è ottimo per l'editing audio. Tuttavia, i file WAV occupano anche molto spazio. I file FLAC sono compressi, quindi occupano meno spazio dei WAV e sono più adatti all'archiviazione della musica.

Qual è il formato migliore per la qualità audio?

I formati audio lossless come FLAC, WAV o AIFF offrono la migliore qualità audio. Il loro unico svantaggio è la dimensione: i file lossless tendono a essere significativamente più grandi di quelli lossy.

La conversione di FLAC in WAV comporta una perdita di qualità?

Sia WAV che FLAC sono formati audio senza perdite. Ciò significa che la conversione di FLAC in WAV o viceversa non comporta alcuna perdita di qualità audio. Con Movavi Video Converter è possibile passare facilmente da FLAC a WAV e a più di 180 altri formati.

Il FLAC suona meglio del WAV?

No, i file FLAC e WAV hanno un suono quasi identico, in quanto i file WAV sono non compressi mentre i file FLAC sono lossless. Quindi non c'è una vera differenza tra loro in termini di qualità audio pura.

MP3 o WAV per YouTube: qual è il migliore?

Per YouTube è meglio utilizzare il formato WAV, poiché YouTube comprime automaticamente l'audio, il che può comportare una perdita di qualità. L'MP3 è un formato audio più compresso del WAV e quindi la qualità può essere ulteriormente ridotta durante il caricamento su YouTube.

Domande?

Se non riesci a trovare la risposta alla tua domanda, non esitare a contattare il nostro team di supporto.

Registrati per essere informato su novità e offerte speciali